Salario minimo legale per chi non ha un contratto nazionale e taglio del costo del lavoro stabile per l’intera legislatura, di almeno un punto percentuale all’anno